Dieci anni di Avvocatura per i diritti LGBTI. Le conquiste e le prospettiveSi terrà nella città di Firenze, il 1° dicembre presso il Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, il convegno "Dieci anni di Avvocatura per i diritti LGBTI. Le conquiste e le prospettive", organizzato in occasione del decennale di Avvocatura per i diritti LGBTI - Rete Lenford.

Il convegno è accreditato dall'Ordine degli Avvocati di Firenze per n.3 C.F. di cui 1 in materia obbligatoria e dall'Ordine degli Assistenti sociali con n.3 C.F.

La partecipazione al convegno è libera e gratuita. Per l'acquisizione dei crediti formativi è necessaria la registrazione compilando il form di registrazione sul portale dedicato, al seguente indirizzo: https://www.eventiretelenford.it/

saloneok.001Dieci anni di Avvocatura per i diritti LGBTI, Le conquiste e le prospettive”, è il titolo del Convegno giuridico sui diritti delle persone lesbiche, gay, bisessuali, transessuali e intersex, che si terrà nel Salone dei Cinquecento del Palazzo Vecchio a Firenze il prossimo 1° dicembre.

Avvocatura per i diritti LGBTI – Rete Lenford compie quest'anno il suo decimo anno di vita. Nata grazie alla visione profetica, e quanto mai attuale, di uno sparuto gruppo di avvocati e avvocate che da tempo riflettevano sul tema dei diritti delle persone LGBTI, è divenuta nel tempo una realtà consolidata e portatrice di istanze nuove nella società civile e giuridica italiana, contribuendo all'avanzamento dei diritti delle persone LGBTI e alle modifiche anche sociali e culturali del sentire e dell'agire politico.

salernoIl Tribunale di Salerno, con sentenza n. 4533/2017, pubblicata il 5 ottobre, nel procedimento di rettificazione anagrafica ex l. 164/1982, ha accolto la domanda di autorizzazione al trattamento medico-chirurgico di adeguamento dei caratteri sessuali e di contestuale rettificazione anagrafica, proposta dall'attore - persona FtM - in condizione di comprovata disforia di genere.

IMG 7090In alcune zone di Roma sono stati affissi manifesti omotransfobici che annunciano il passaggio di un autobus anti-gender. Questo autobus, già in circolazione in altre parti del mondo, è stato organizzato da due associazioni italiane anti-LGBTI, anti-femministe, anti-abortiste, e che esprimono la concezione che l'unica famiglia che conta è quella fondata sulla stabile comunione tra un uomo e una donna escludendo quindi tutte le altre famiglie, non solo quelle formate da due persone dello stesso sesso.

29 settembreSi terrà a Bologna, il prossimo 29 settembre, il convegno "Nuove regole in materia di genitorialità: dal legame biologico alla volontà" organizzato da Avvocatura per i diritti LGBTI - Rete Lenford assieme a Genius - Rivista di studi giuridici sull'orientamento sessuale e l'identità di genere, ONDIF - Sezione di Bologna e Fondazione Forense bolognese.

gpa-portogalloRecentemente ha avuto una certa eco la notizia di una norma portoghese in materia di Gestazione per Altri, che con traduzione letterale viene definita "gestazione di sostituzione".

Il provvedimento in oggetto è il "Decreto Regulamentar n. 6/2017 de 31 de Julho de 2017" pubblicato no Diário da República (assimilabile alla nostra Gazzetta Ufficiale) n. 146/2017 del 31 luglio 2017 e in vigore dal primo agosto 2017.

attivistaOggi siamo intervenuti in favore del giornalista ed attivista per i diritti umani e gay Nurmatov, che, a seguito del rigetto della sua domanda d'asilo da parte del Tribunale di Mosca, rischia di essere rimpatriato dalla Russia verso l'Uzbekistan, Paese in cui è perseguitato per ragioni politiche e per orientamento sessuale ed in cui già in passato è stato sottoposto a tortura.

bustoIL FATTO. Una coppia di Legnano si unisce civilmente nel dicembre del 2016 e sceglie, secondo le previsioni dall'allora vigente "legge Cirinnà", un cognome comune. In pratica, uno dei due partner aveva aggiunto al proprio cognome quello dell'altro. Alla modifica del cognome originario era seguita la modificazione di tutti i documenti.

Con uno dei famosi "decreti attuativi" (D.lgs. 5/2017) la possibilità di scegliere un cognome comune è venuta meno, sicchè l'ufficiale dello stato civile aveva cancellato il cognome comune ripristinando le originarie risultanze anagrafiche.

stop2Dopo la lettera indirizzata a Minniti e Calenda rispettivamente Ministro dell'Interno e dello sviluppo economico, Avvocatura per i diritti LGBTI- Rete Lenford ha chiesto all'On Viotti europarlamentare PD e co-presidente dell'Intergruppo per i diritti LGBT, di impegnarsi per il rilancio della discussione parlamentare sulla proposta di approvazione della Direttiva cd. "Orizzontale" in materia di non discriminazione nell'accesso a beni e servizi (COM(2008)0426), ferma dal 2008 (clicca e accedi al testo della lettera).

IMG 6375Dopo la vicenda della stanza rifiutata ad una coppia gay a Vibo Valentia un altro proprietario di casa vacanza in Salento dichiara di "non accettare persone che aderiscono alla ideologia gender e a coppie omosessuali anche se unite civilmente".

Questo ulteriore episodio conferma la necessità di intervenire in maniera tempestiva facendo uso di tutti gli strumenti legislativi esistenti. Ma per fare questo c'è bisogno della collaborazione delle forze dell'ordine e prima di tutto dei Prefetti.