29 settembreSi terrà a Bologna, il prossimo 29 settembre, il convegno "Nuove regole in materia di genitorialità: dal legame biologico alla volontà" organizzato da Avvocatura per i diritti LGBTI - Rete Lenford assieme a Genius - Rivista di studi giuridici sull'orientamento sessuale e l'identità di genere, ONDIF - Sezione di Bologna e Fondazione Forense bolognese.

Indirizzi di saluto:

Dott. Francesco Caruso Presidente del Tribunale di Bologna
Avv. Giovanni Berti Arnoaldi Veli Presidente del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Bologna
Dott. Giuseppe Spadaro Presidente del Tribunale per i Minorenni
Avv. Valeria Mazzotta Presidente di ONDiF Bologna

Modera:
Dott. Marco Gattuso Giudice presso il Tribunale di Bologna

Relazioni:
Prof. Marica Venuti Ordinario di Diritto civile presso l'Università di Palermo: PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA: IL CONSENSO ALLE TECNICHE DI PMA E LA RESPONSABILITÀ GENITORIALE DI SINGLE, CONVIVENTI E PARTI UNITE CIVILMENTE

Prof.ssa Stefania Stefanelli Aggregata di Diritto privato e Diritto di famiglia presso l'Università di Perugia: GENITORIALITÀ "BIOLOGICO-GENETICA" E GENITORIALITÀ "INTENZIONALE": L'ACCERTAMENTO DELLO STATUS FILIATIONIS E LA RILEVANZA DEL "PROGETTO GENITORIALE"

Dott. Geremia Casaburi Consigliere presso la Corte d'Appello di Napoli: MATER SEMPER CERTA: I PROBLEMI POSTI DALLA GESTAZIONE PER ALTRI O SURROGAZIONE DI MATERNITÀ

Dott.ssa Maria Acierno Consigliere presso la Corte di Cassazione: IL RICONOSCIMENTO IN ITALIA DELLO STATUS FILIATIONIS FORMATO ALL'ESTERO ALLA LUCE DELLE REGOLE DI DIRITTO INTERNO IN MATERIA DI RESPONSABILITÀ GENITORIALE DEI FIGLI NATI CON PMA

Avv. Vincenzo Miri Avvocato del foro di Roma, socio Rete Lenford: CRISI DELLA COPPIA E TUTELA DELLA GENITORIALITÀ INTENZIONALE: OLTRE L'ART. 333 C.C.?

Conclusioni
Prof. Avv. Michele Sesta Ordinario di Diritto di famiglia presso l'Università di Bologna

La partecipazione è libera con ISCRIZIONE OBBLIGATORIA al sito www.fondazioneforensebolognese.it. Il convegno è stato riconosciuto dall'Ordine degli Avvocati ai fini della formazione e darà diritto al conseguimento di 5 c.f.

Locandina pdf dell'evento: clicca qui